Sedie ergonomiche Varier: come la “seduta attiva” aiuta la colonna vertebrale

Le caratteristiche delle sedie ergonomiche

Uno dei principali problemi di chi passa molto tempo seduto in ufficio alla scrivania, è che la colonna vertebrale subisce degli stress causati da posture scorrette che portano, nella maggior parte dei casi, a problemi alla cervicale o alle vertebre lombari.

Per risolvere o prevenire questo tipo di dolori e fastidi è necessario che, chi passa molte seduto al computer, utilizzi di sedie ergonomiche.

Una sedia per essere realmente ergonomica non devo solo riportare un’apposita dicitura ma deve avere caratteristiche tecniche ben definite e deve essere realizzata con materiali specifici che garantiscano il giusto sostegno alla schiena e a tutto il corpo.

Le sedute ergonomiche devono presentare un design funzionale con forme classiche che sostengano in modo equilibrato ogni parte del corpo, a cominciare ovviamente dalla schiena.

La seduta attiva di Varier

Per avere la garanzia di scegliere sedie ergonomiche occorre orientarsi su brand specializzati, come l’azienda scandinava Varier, leader nel settore delle sedie ergonomiche da ufficio, da studio o da casa.

L’ergonomia delle sedie Varier è garantita non solo dalla semplice forma delle sedute, ma da una serie di studi scientifici che hanno permesso di progettare e realizzare sedute in grado di supportare realmente il corpo, sostenendo la schiena, attraverso la seduta attiva, detta anche Active Sitting.

Il concetto principale su cui si basa la seduta attiva è quello di un corpo in movimento, sempre, anche mentre si è seduti alla scrivania. In particolare, la seduta attiva è studiata per scaricare il peso dalla schiena e fare in modo che anche le gambe mantengano quanto più possibile la loro posizione naturale in ogni differente movimento che si effettua restando seduti.

In questo modo, chi utilizza sedie ergonomiche può avere la garanzia di mantenere in salute la propria colonna vertebrale che, non venendo sottoposta a stress, non si irrigidisce e non causa infiammazioni alla muscolatura, principale problema della maggior parte dei mal di schiena di cui soffre chi sta seduto per molto tempo.

Inoltre, va sottolineato che l’Active Sitting è fondamentale anche per la corretta posizione del collo e della testa: lo sguardo fisso sul computer o sui libri, infatti, in caso di postura scorretta porta ad un irrigidimento dei muscoli del collo e ai tipici dolori da cervicale, causati proprio da infiammazioni.

Le sedie ergonomiche progettate da Varier, di tipo classico o tibiale, garantiscono la giusta distribuzione dei carichi, abbassando il livello di pressione che, in caso di sedute non ergonomiche, deve solitamente sopportare la schiena. Questo permette di poter stare seduti più a lungo senza il rischio di dolori.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *